Sommersione- Foto dal web

"Sommersione” di Sandro Frizziero

Edito dalla Fazi Editore, “Sommersione” è il romanzo di Sandro Frizziero finalista al Premio Campiello 2020.
È un romanzo duro, in cui i sentimenti, gli istinti primordiali prendono voce, con violenza, senza repressione alcuna.
Ambientato su un’isola solitaria, dimenticata da Dio e dagli uomini, nel romanzo trovano spazio le vite intrecciate dei suoi isolani: persone qualunque con i loro vizi e le loro colpe che convivono con il lento disfacimento della loro anima. Protagonista della storia è un vecchio pescatore senza nome, le cui colpe rimarranno per sempre un segno indelebile sulla sua pelle segnata dal lavoro e dalla salsedine. E poi c’è Marzia, Gigia, c’è Cinzia che si muovono nella storia dove “l’aria è immobile, eccetto per il volo delle mosche e dei gabbiani”.

Chissà se c’è spazio, ancora, per la “possibilità di evasione […] l’occasione per mettere le cose a posto, prima della sommersione definitiva dell’Isola, prima che il mare cresca e il sole si spegna”. Solo leggendo queste pagine, solo immergendoci nella storia, potremo scoprirlo.

L’odio e il rancore dono raccontati con un linguaggio e uno stile duro, di difficile accesso a volte, ruvido, malinconico, in perfetta linea con l’umanità brutale, desiderosa di vendetta, permeata da rancori, invidie e paure ancestrali descritta.

Vero. Intimo. Profondo.

Erika Polimeni

Fazi Editore

 Recensioni da "Il blog di Stoner" di Fazi Editore.

 

LA RAGAZZA CON LA MACCHINA DA SCRIVERE 

https://fazieditore.it/stoner/la-ragazza-con-la-macchina-da-scrivere-di-desy-icardi/

 

L'ALBERO DELLA VERGOGNA 

https://fazieditore.it/stoner/lalbero-della-vergogna-un-inno-alla-vita/

 

SOMMERSIONE

https://fazieditore.it/stoner/sommersione-la-solitudine-come-luogo-dellanima/